I migliori tappetini Yoga e quelli più consigliati

migliori tappetini per yoga

Lo Yoga è una delle medicine più efficaci contro stress e affaticamento, che permette a ciascuno, in pochi minuti di pratica di rilassarsi e far scivolare di dosso queste pesanti sensazioni, oltre che a restare in forma fisicamente. Non importa a che livello siate: sia principianti che esperti possono godere delle numerose proprietà benefiche di questa pratica, con anche solo poche decine di minuti di esercizio al giorno.

Nello yoga ce ne sono davvero tanti di accessori, ma quello fondamentale è il tappetino, che è la base su cui praticare, il primo e più importante attrezzo di tutti. Dunque abbiamo deciso di vedere quali sono i migliori tappetini yoga che si possono acquistare online e con cui praticare ovunque, sia che tu sia un principiante, che uno yogi professionista.

Una delle cose principali è quella di utilizzare accessori confortevoli che vi aiutino nella pratica e non vi ostacolino. Il materassino è il primo che si compra e la scelta non è affatto facile. Però, in questo articolo troverai non solo una guida ai migliori prodotti, ma anche consigli utili su come scegliere. Quindi prenditi 5 minuti di tempo e prova quello giusto per te!

Indice

I 10 tappetini da yoga migliori da acquistare nel 2022

Oggi si può acquistare tutto online, stando comodamente a casa. I materassini non fanno eccezione, anzi, su interent si ha una scelta così ampia che nessun negozio di accessori sportivi classico vi può offrire. In particolare, raccomandiamo Amazon, dove si possono trovare centinaia di tappetini delle migliori marche per fare yoga a prezzi eccezionali, ma non solo. Ci sono sempre più realtà italiane come Artletica che si lanciano accessori per yoga a dir poco eccezionali, come vedremo a breve.

Ormai di tappetini ce ne sono veramente un’infinità, sia per quanto riguarda i materiali, che tipologia e prezzi. Non tutti, però, sono validi e duraturi e questo rende la scelta davvero difficile. Specie per uno che non se ne intende molto. Proprio per questo motivo, abbiamo creato una classifica in cui ti vogliamo aiutare a trovare quello più adatto a te, in pochi secondi e non fare l’acquisto sbagliato.

Senza perdere tempo, passiamo a vedere la classifica, con tanto breve descrizione su ogni stuoia, con pregi e difetti di ciascuno. I 10 migliori tappetini per fare yoga del 2022 sono:

1. Lotuscrafts Pure – l’alternativa consigliata, con aderenza incredibile

Lotuscrafts pure

Lotuscrafts è un’azienda che produce accessori yoga di altissimo livello. Pure è il suo nuovo tappetino, rivisitato e migliorato per offrire ancora di più agli yogi.

La superficie è il punto forte che ha un grip a dir poco incredibile. Su questo materassino non si scivola proprio, nemmeno quando si suda tanto. Tutto merito del rivestimento in PU che lo rende veramente antiscivolo e perfetto per lo yoga dinamico come il Vinyasa Flow o Hot Yoga.

Un altro punto a suo favore è la larghezza: a differenza della maggior parte degli altri accessori questo è largo ben 66 cm che ti danno più spazio per praticare. Così puoi smettere di preoccuparti ogni volta che fai un movimento più ampio di finire sul pavimento. Nonostante i soli 4mm di spessore, inoltre, risulta molto morbido e l’ammortizzazione è davvero ottima.

Essendo in gomma, si sà che si deve rinunciare un po’ alla portabilità ed, in particolare, sul peso. Pure, infatti pesa ben 2,6 kg, ma sono kg di pura qualità! Il materiale, per essere precisi, è caucciù biologico e biodegradabile: provo di PVC o plastificanti e sano sulla pelle. Al prezzo offerto è veramente un ottimo acquisto.

Tappeto antiscivolo Loutscrafts Pure
Tappetino in caucciù biologico e biodegradabile, con superficie antiscivolo rivestita in PU. Prestazioni eccellente, prezzo ottimo. Dimensioni: 183 x 66 x 0.4 cm; peso: 2,6 Kg

2. YogiBato – il più naturale, antibatterico e anti-odore

Tappetino Yogibato

Se i tappetini in gomma hanno le performance migliori sotto l’aspetto dell’aderenza, quelli con una superficie in sughero naturale danno una delle migliori sensazioni al tatto.

Il tappetino per fare yoga di YogiBato, in particolare, è un mix di entrambi in quanto è composto da due strati: quello inferiore in gomma naturale che si “attacca” su ogni superficie non permette alla stuoia di spostarsi, anche quando fai movimenti bruschi.

Il rivestimento superiore, invece, è in sughero naturale, un altro materiale perfetto per questo accessorio. Il sughero, infatti, ha proprietà antimicrobiche, è lavabile e anti-odore, tutte qualità molto care a chi ci tiene alla propria igiene. Essendo anche idrorepellente, non assorbe il sudore, il che lo rende ancora più facile di manutenzione.

In più è fortemente antiscivolo: anche se non proprio quanto la gomma, l’aderenza è comunque elevata.

Da trasportare risulta abbastanza leggero: il tappetino Yogibato pesa solo 2,5 kg e ha uno spessore di 4mm. Nonostante sia composto da due strati è sottilissimo. Questo lo rende abbastanza duro, un supporto ideale per chi cerca stabilità e non vuole quella sensazione di sprofondare che si ha quando si sceglie un materassino troppo spesso.

Se a questo si aggiunge il fatto che è completamente ecologico, non ci sono pvc, plastificanti e nemmeno TPE, si può dedurre come sia veramente un’ottima scelta, sia per principianti che esperti.

Lo consiglio quasi a tutti, forse gli unici che dovrebbero evitarlo sono gli yogi veramente alle prime armi o quelli che hanno dolori alle articolazioni proprio perché, essendo così sottile, non è molto morbido e agli inizi, dopo lunghe pratiche, chi non è abituato può provare fastidi o dolori a gomiti e ginocchia.

Stuoia YogiBato in sughero e gomma naturale
Tappetino fatto in materiali ecologici antiscivolo, antibatterico, antiodore e idrorepellente. Dimensioni: 183 x 61 x 0.4 cm; Peso: 2.5 Kg

3. Liforme Happiness – il tappetino yoga migliore, ma a che prezzo

Liforme Happines Special Edition

Liforme è un marchio che produce tra i migliori tappetini in assoluto. Ovviamente la qualità si paga, ma sono decisamente tra prodotti di un livello altissimo e adatti ad un uso professionale. Questo materassino, nella sua edizione Happiness non è da meno.

É semplicemente bello, con un colore arancione sgargiante e sistema di linee guida AlignForMe che ti aiutano a completare le varie posizioni.

Oltre a essere bello è anche eccezionale, con caratteristiche incredibili. Si tratta, infatti, di uno dei più aderenti, grazie al materiale innovativo GripForMe. Non ne troverete un’altro così stabile, anche in condizioni di forte sudorazioni.

La stuoia è realizzata con materiali e processi ecosostenibili, per avere un prodotto delicato sulla pelle, ecologico, biodegradabile e non tossico.

L’unico contro? Il prezzo che è veramente alto. Chi inizia ora, ma anche chi pratica saltuariamente, difficilmente sarà disposto ad una spesa così grande. Almeno arriva con la custodia da trasporto in omaggio. Ecco l’offerta attuale su Amazon per acquistarlo online:

Tappetino Liforme Happiness - Special Edition
Eco-Sostenibile, biodegradabile, Antiscivolo con esclusivo sistema AlignForMe e indicatori di allineamento. Aderenza perfetta

4. JadeYoga Harmony – yoga mat antiscivolo adatto alle pratiche dinamiche

JadeYoga Harmony

Vediamo ora questo fantastico tappetino di JadeYoga, uno dei pochi che arriva in svariate dimensioni, per poter scegliere facilmente quelle più adatto alla propria statura.

Realizzato in gomma naturale è spesso 0,5 cm e nonostante la sottigliezza offre un’ottima ammortizzazione e protezione in caso di scivolamenti e caduti. La struttura è a cella aperte, il che lo rende traspirante e ottimo per lo yoga dinamico, in quanto offre ottima tenuta e grip anche in caso di forte sudorazione.

Realizzato con materiali naturali è ecologico e privo di cloruro, PVC e altre sostanze che inquinano l’ambiente e nuocciono alla pelle. É disponibile in 6 colori diversi ed è adatto sia anche ad un uso professionale. Il rapporto qualità prezzo è veramente alto e, per questo, è uno dei più acquistati su Amazon:

JadeYoga - Harmony: massimo grip anche quando sudi
Super traspirante, ecologico. Lunghezza: da 172,7 a 188 cm, spessore: 0,5 cm

5. Mudra Studio – uno dei migliori tappetini yoga per iniziare

tappetino da yoga antiscivolo mudra studio bordeaux

Uno dei tappetini migliori per chi vuole iniziare a praticare yoga, ma anche adatto a chi è già più esperto. Mudra Studio è un prodotto pluripremiato da Amazon per il rapporto qualità prezzo. Il materiale è delicato sulla pelle e certificato Oeko-Tex 100, ovvero Baby Standard, che vi garantisce l’assenza di sostanze nocive

Con la sua struttura a nido d’ape vi assicura un’ottima tenuta su qualunque superficie e ottime proprietà antiscivolo anche durante gli esercizi nei quali si suda di più. Disponibile in 7 colori è facilmente abbinabile con il vostro stile, vestiti ed eventuali accessori.

Tappetino semi-professionaleMudra Studio di Lotuscraft
antiscivolo, 100% naturale senza PVC, pieghevole e versatile. Dimensioni: 183 x 60 x 0,5 cm, peso 1.2kg

6. Toplus – il più acquistato, con ottimo rapporto qualità prezzo

Stuoia Toplus in TPE

Sebbene il fatto che sia il più venduto non significa che sia anche il migliore, Toplus è un prodotto relativamente economico ma molto buono. Si tratta di un tappetino ideale sia per principiante che per avanzati.

Antiscivolo e molto resistente, con i suoi 0,6 mm di spessore è molto morbido e delicato su pelle e articolazioni, offrendo il massimo comfort per ginocchia e gomiti. É realizzato in TPE, quindi privo de dannosi PVC, metalli pesanti ftalati e materiali simili che possono causare irritazioni sulla pelle o allergie. Il TPE è un materiale ecologico, ipoallergenico e delicato sulla pelle.

Realizzato con due strati, ha un fondo che aderisce molto bene su ogni tipo di superficie, mentre quello superiore un ottimo grip anche in condizioni di maggior sudorazione. Con la struttura a celle chiuse è idrorepellente, il che lo rende facilissimo da pulire. Ottimo anche per pilates e fitness, ma chi fa yoga a livello professionale potrebbe non trovarlo così perfetto.

Tappetino Bicolore Toplus in TPE ecologico
Imbottito e Antiscivolo, fitness, pilates e ginnastica. Realizzato in TPE, dimensioni: 180 x 60 x 0,6 cm, con cinturino

7. Combo-Studio, da Yoga Design Lab il materassino più bello

ComboStudio di Yoga Design Lab

Se cerchi un mat che sia un ottima base e allo stesso tempo bello da vedere e diverso dalla massa, questo prodotto è quello che fa per te!

Combo-Studio è un tappetino incredibile realizzato in caucciù naturale e microfibra di soli 3,5 mm di spessore. Se a chi inizia può sembrare troppo duro, è ideale per chi pratica yoga da molto tempo e non vuole “sentirsi sprofondare” ogni volta che sale sul materassino.

Anche gli inchiostri sono a base d’acqua e questo prodotto è completamente eco-friendly e delicato sulla pelle. Inoltre è disponibile in ben 12 motivi diversi tra cui scegliere per meglio adattarlo al proprio stile. Sicuramente cattura l’attenzione.

Essendo realizzato con microfibra è molto, molto assorbente e ideale per chi suda tanto, uno dei migliori per lo yoga dinamico! Preoccupato per la pulizia? Combo Studio si lava in lavatrice e poi lo appendi ad asciugare.

Combo Studio - Yoga Desgin Lab
Tappetino professionale, antiscivolo disponibile in 12 motivi. Dimensioni: 177,8 x 61 x 3,5mm

8. Gisala – il materassino in sughero e gomma naturale

Gisala Tappetino in sughero

Quando si cerca un tappetino dal materiale naturale, quest Gisala è una delle scelte top. Il sughero e la gomma usato per la produzione del materassino sono di origine naturale. Il materiale è antibatterico ed è molto facile da pulire. Con uno spessore di 6 mm risulta abbastanza morbido ed è ideale su pavimenti duri.

Questo tappetino è molto resistente e durevole nel tempo. Il design è antiscivolo e il fondo in gomma naturale aderisce perfettamente ad ogni superficie. Nonostante le dimensioni generose di  183 cm x 65 cm pesa abbastanza poco 1,44kg ed è facile da trasportare, soprattutto grazie al fatto che arriva con una comoda borsa.

Insomma, un prodotto ecofriendly di alta qualità e ideale per un uso professionale, perfetto per la pratica di yoga ed esercizi dinamici come Ashtanga, Vinyasa e Bikram.

Si tratta di un tappetino davvero eccezionale che è molto acquistato da yogin di tutti i livelli e, su Amazon, è uno degli acquisti più consigliati.

Tappetino Gisala realizzato con materiali ecofriendly
100% Ecologico e Naturale, traspirante e antiscivolo. Certificato SGS EU. Dimensioni: 183 x 65 x 0,6 mm, peso: 1,44kg

9. Liforme Viaggio Love: il tappetino migliore per viaggiare

Liforme viaggio Love

Nella classifica c’è un secondo modello creato da Liforme e si tratta del tappetino chiamato Viaggio Love che è pensato per chi, appunto, ama viaggiare, senza però rinunciare alla pratica quotidiana.

Non è pieghevole e per questo non è proprio dei più compatti, ma è sottilissimo e, nonostante sia in gomma, è relativamente leggero e pesa solo 1,6 kg. È vero che da arrotolato occupa più spazio di quelli che si piegano, ma così facendo non hai bordi e irregolarità nella stuoia.

Se da una parte il fatto che è così sottile, lo rende anche facilmente trasportabile, dall’altra ne limita la morbidezza e non lo consiglio a chi soffre di dolori alle articolazioni, specie se si pratica su pavimenti duri come piastrelle o cemento. Purtroppo, essendo spesso solo 2 mm non ha una grande morbidezza e soprattutto non assorbe affatto gli urti.

Quello che però fa bene, anzi benissimo, è di darti un’aderenza incredibile. Qui vale quanto detto per il modello Happines: il grip è veramente eccezionale e non si scivola affatto. Anche quando si suda, si sta saldi e si ha un’aderenza spettacolare.

In più non manca nemmeno il classico sistema di allineamento che può essere molto utile per tenere sempre sotto controllo la propria posizione. In più, i materiali usati sono veramente di altissima qualità, ovvero gomma naturale, eco-sostenibile e la sensazione al tatto è spettacolare.

Si tratta di un modello che non consiglierei nella pratica di tutti i giorni, proprio perché è troppo sottile, ma è decisamente il compagno di viaggio ideale. È disponibile in una ampissima varietà di colorazioni ed è davvero bello, ma, purtroppo, abbastanza costoso. Come sai bene, però, la qualità ha un costo.

Tappetino da viaggio Liforme
Materassino eco-sostenibile in gomma naturale biodegradabile con sistema di allineamento AlignForMe e grip elevato . Dimensioni: ‎180 x 66 x 0.2 cm; peso: 1.6 Kg

10. Yogi Bare – ideale come tappetino igienico e per viaggiare

Tappetino Yoga Professionale Yoga Bare

Un’altro materassino professionale, realizzato in gomma naturale. Il suo punto forte è il sistema ultra-grip che gli permette un’altissima aderenza su qualunque superficie, grazie alla tecnologia griptech.

Si tratta di un prodotto completamente eco-friendly in quanto è realizzato in gomma naturale. Inoltre la sua superficie è antiscivolo e vi da una grandissima sensazione di stabilità durante la pratica. Vi aiuta a mantenere l’equilibrio anche negli esercizi più intensi e in quelli in cui si suda di più.

Utilizzabile sia a casa che in palestre è leggerissimo e comodo da trasportare, un materassino perfetto anche per chi viaggia molto. Su Amazon lo troverete in tre colori diversi.

Stuoia YogiBare con tecnologia Griptech
Spettacolare e performante, ecologico e con ottimo rapporto qualità prezzo. Dimensioni: 180 x 66 cm e 4mm di spessore

Come scegliere il tappetino giusto

Scegliere tappetino yoga migliore

Sebbene quelli appena mostrati sono tappetini davvero fantastici, hanno tutti delle caratteristiche diverse che possono più o meno piacere.

Il materassino è l’accessorio principale e quasi immancabile durante la pratica: se fai la scelta giusta, avrai un compagno perfetto di allenamento per tanto tempo. Per questo, prima di acquistare un prodotto per fare yoga fai attenzione ad alcune caratteristiche importantissime. Non vuoi mica spendere tanto per poi ritrovarti con un tappetino che non ti piace e dopo poche sessioni voi già cambiare?

Ecco cosa ti consiglio di guardare per trovare quello migliore per te.

Materiali e qualità

La prima cosa da guardare è la qualità del tappetino. Il materiale utilizzato nello yoga mat è di fondamentale importanza e tutti i migliori sono realizzati in materiali premium, sensibili sulla pelle, sani da utilizzare e molto resistenti.

Ovviamente in base alla tipologia scelta, cambia anche il prezzo, ma non bisogna spendere tanto per ottenere un prodotti di alta qualità. Ma nemmeno poco come i modelli più economici offerti da Decathlon e simili catene.

Devi pensare che questo materassino è a contatto con la tua pelle proprio nei momenti in cui è più vulnerabile: non solo potresti avere delle allergie, ma anche fastidi e pruriti se i materiali che usi non sono sani e sicuri.

Il mio consiglio evitare quelli in PVC, a meno che non si cerca di avere il massimo attrito e puntare su tappetini in gomma naturale, cotone e, soprattutto, sughero con il quale si ha una sensazione al tatto strepitosa. Se vuoi saperne di più, puoi leggerti la guida su come scegliere il tappetino da yoga.

Struttura: a celle chiuse o aperte?

Se non queste parole non ti dicono niente, sappi che la struttura delle celle influisce tantissimo sulle caratteristiche del tappetino.

In particolare le celle chiuse lo rendono resistente all’acqua e sudore, rendendolo anche impermeabile. Un tappetino di questo tipo è facilissimo da pulire e mantenere, ma di contro offre meno grip, specie quando si suda tanto

Se, invece, le celle sono aperte, è vero che l’aderenza al terreno e la stabilità sono migliori, ma c’è da notare che il materassino assorbe il sudore. Può sembrare persino un vantaggio, che ti permette ancora maggior comodità, finché non lo si deve pulire! Mantenerli igienizzati è difficile ed è per questo che non sono usati molto nelle palestre.

Prezzo: quanto spendere per il tappetino yoga

Ovviamente è uno dei fattori molto importanti nella scelta. Partiamo col dire che sconsigliamo quelli proprio meno cari, perché la qualità è spesso bassissima e durano giusto qualche allenamento prima di iniziare a rovinarsi. Questo vuol dire che entro qualche mese ti trovi di nuovo costretto a comprarne uno nuovo.

Tuttavia non tutti possono permettersi di spendere oltre 70 euro per un tappetino. Quindi meglio uno economico che dopo un po’ si cambia o uno caro? E quanto dura una costoso?

Come in tutto la qualità si paga e un tappetino professionale è resistente, in grado di durarti se non tutta la vita, almeno tanti anni. Il prezzo dipende principalmente da marchio e materiale usato.

Se non vuoi spendere tanto, ci sono delle ottime scelte a meno di 50€ che offrono una qualità premium e comfort straordinari con un costo contenuto. Magari non potrai avere i materiali più naturali ed eco compatibili, o dovrai rinunciare alle linee guida, ma si tratta delle scelte migliori per gran parte degli yogin.

Dimensioni: lunghezza, larghezza e spessore

Le dimensioni giuste del tappetino

Con dimensioni mi riferisco principalmente allo spessore. Un tappetino varia da 1-2mm a 1 cm e più. Fino a 3 mm sono spesso troppo sottili e usati più che altro come tappetini igienici, quelli dai 7 in su, troppo spessi e più adatti a pratiche come il pilates o chi ha problemi con le articolazioni e ha bisogno di un supporto molto morbido.

Le scelte più valide sono nella fascia dai 4 ai 6 mm, in quanto questi tappetini sono abbastanza morbidi da proteggere le articolazioni e compatti da piegare e portare in giro o in palestra.

Ovviamente, anche larghezza e lunghezza sono da considerare, ma soprattutto quando si è tanto alti e si rischia di avere un tappetino non abbastanza grande e comodo. Se sei oltre 1.80, considera l’acquisto di un materassino di dimensioni extra.

Design e stile

Infine non dimentichiamo che il tappetino è il tuo compagno d’allenamento e viaggio. Lo stile deve esprimere il tuo carattere e, ovviamente, ti deve piacere. Oggi ci sono moltissimi materassini premium con spettacolari disegni e raffigurazioni che sicuramente attirano l’attenzione.

Ce ne sono, poi, altri che hanno delle linee guida che puoi usare come punto di riferimento e che ti aiuteranno a eseguire le posizioni nel modo corretto. Se, invece, ti basta un tappetino neutro, almeno avrai un colore preferito o vorrai abbinarlo ad una borsa o al tuo set da yoga.

Quale materassino è meglio usare?

Questi sono quelli che abbiamo scelto noi.  Si tratta di un consiglio per aiutarti a trovare quello migliore per te: non vuol dire che non ce ne siano altri molto validi. Ovviamente ce ne sono tanti altri di tappetini da yoga, che possono essere migliori per le vostre esigenze.

Come vedete non sono prodotti super economici e sappiamo che chi vuole iniziare magari non se li può permettere. Tenete presente che su Amazon troverete anche molte offerte e promozioni, come anche set di materassini con borse e / o accessori, che vi permettono di risparmiare qualcosa in più.

Sicuramente sono delle buone occasioni anche quelle.

I benefici dello yoga

Lo yoga fa bene!

Per concludere questo articolo questo articolo ti voglio ricordare quanto sia benefica questa pratica per il tuo corpo. Anche se in molti pensano che serva solo ad avere maggiore elasticità e rilassarsi, i benefici che lo yoga ha sull’essere umano sono tantissimi.

Non voglio dilungarmi in questo articolo, ma con un allenamento regolare puoi mantenere in forma corpo e spirito come curare anche fastidiosi dolori (non hai idea quanto sia benefico per il mal di schiena).

La meditazione ti aiuta a rilassarti tantissimo, riflettere e calmarti quando hai accumulato troppo stress.

La pratica, invece, va considerata come un vero e proprio sport. Le posizioni e figure che si fanno ti aiutano a perdere bruciare i grassi, perdere peso, tonificare e allo stesso tempo rilassare i muscoli, migliorare forza, agilità, flessibilità e mobilità. Come ciliegina sulla torta hai un miglioramento della postura, che già da solo è un motivo sufficiente per iniziare a praticare subito.

Con lo yoga si raggiunge un’approfondita conoscenza di se stessi e si possono affrontare tutte le sfide quotidiane con ancora più serenità e tranquillità.

Qual è secondo te il migliore dei tappetini yoga di questo elenco? Faccelo sapere nei commenti.

Domande frequenti – l’esperto risponde

So che è stata una lunga lettura, ma spero ti sia servita a farti capire meglio cosa guardare in uno yoga mat e come scegliere quello più adatto alle tue esigenze.

Sei arrivato alla fine ma hai ancora dei dubbi?

Prova a vedere se alcune di queste risposte alle domande frequenti che ci sono state poste dai lettori:

Quanto deve essere spesso il tappetino yoga?

Dipende molto da chi lo usa. Per chi è all’inizio è meglio un tappetino tra i 7 e gli 8 mm di spessore, per i livelli intermedi, tra 5 o 6 mentre gli esperti normalmente usano stuoie fino 4 mm.

Quale tappetino yoga scegliere?

Difficile da dire visto che si va molto a gusti, ma se stai per iniziare un corso, ti consiglio di comprare il ToPlus che è economico, ma veramente valido. A chi punta a diventare professionista, però, consiglio il Manduka o il Liforme.

A cosa servono le linee guide sui tappetini?

Su alcuni tappetini ci sono incise delle linee guida che servono per aiutare lo yogin ad allinearsi e assumere una posizione corretta. Questi sistemi di allineamento sono molto utili e un ottimo punto di riferimento quando si pratica da soli o senza un insegnante che ci segua.

Di quale materiale scegliere il tappetino?

I migliori tappetini yoga sono in gomma naturale perché è quella che permette di avere il miglior grip. Tuttavia pesano di più e sono molto costosi, un ottimo compromesso sono i materassini in sughero e TPE. Consiglio sempre materiali ecologici e sani sulla pelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su