Blocchi Yoga: quali comprare e come sceglierli

Migliori Blocchi Yoga

Dopo il tappetino, gli accessori più utili agli yogin sono i blocchi yoga. Chiamati anche yoga block o mattoncini, sono un attrezzo quasi d’obbligo per chi pratica con regolarità. Hanno un’infinità di utilizzi, tra cui sia come supporto durante la meditazione che prolungamento degli arti e aiuto per completare le posizioni e per questo sono utilizzati sia da principianti che yogin esperti.

Oggi, soprattutto online, è possibile trovarne una gran varietà. Vista la stragrande disponibilità di modelli, materiali e prezzi la scelta è facile. Se vuoi acquistare i migliori blocchi yoga per i tuoi allenamenti, ma sei indeciso o cerchi dei consigli che ti aiutino a trovare subito quello perfetto per te, sei nel posto giusto!

Qui sotto non solo troverai una guida all’acquisto completa con spunti utili per scegliere l’accessorio perfetto per te. Dunque, prenditi qualche minuto di tempo e leggi i consigli e la classifica.

Indice contenuti:

Gli 8 migliori blocchi per fare Yoga

In questo articolo non solo ti mostro quelli che reputo essere gli yoga block migliori da avere sempre con sé, ma ti darò anche dei consigli molto utili da tenere a mente quando è ora di comprarne uno. Seguendoli, eviterai di spendere soldi per un accessorio che non sia adatto alle tue necessità.

Gli 8 blocchi yoga migliori da avere sono:

Hatha Klotz – i migliori blocchi yoga in sughero naturale

Hatha Klotz

Tra i più consigliati ci sono questi blocchi di AmityUnion veramente comodi, leggeri ma robusti e di altissima qualità.

Sono in sughero e un po più cari, ma valgono ogni centesimo. Il materiale al tatto è eccezionale: non troppo morbido ma nemmeno duro e ti dà una sensazione di stabilità che vuoi avere da un supporto su cui poggi tutto il peso del corpo.

Uno dei motivi per il prezzo un po’ più alto è proprio la qualità: il sughero è di origine europea, dal Portogallo per l’esattezza ed è un materiale migliore rispetto a quello usato in molti altri blocchi per yoga provenienti dalla Cina. Ovviamente non solo è biodegradabile, ecologico e riciclabile, ma è anche molto resistente e duraturo. Proprio per questo lo puoi usare sia in casa che all’esterno senza troppa paura di rovinarlo.

Le dimensioni sono abbastanza standard e adatte a quasi tutti: 22,5 x 12 x 7,5 cm mentre il peso è di soli 470 grammi il che lo rende facile da portare ovunque. Nonostante la leggerezza questi blocchi yoga sono in grado di reggere fino a 150 kg di peso.

Per chi poi ci tiene anche alla natura ed ecosostenibilità è bello sapere che non solo i blocchi sono realizzati al 100% in sughero naturale con provenienza, appunto UE, ma anche la confezione con cui vengono spediti è in carta riciclata e il logo è inciso senza usare coloranti.

Set di 2 blocchi yoga in sughero 100% naturale
Blocchi in sughero che sostengono fino a 150kg. Dimensioni 22,5 x 12 x 7,5 cm, peso 470 gr

Anvask – blocchi economici con cinghia yoga

Anvask

Se sei agli inizi e non ti va di spendere tanto per questo accessorio, puoi optare per dei blocchi in schiuma EVA. Si tratta di un blocco che, sebbene sia molto più economico di quelli in sughero è molto valido, anzi, spesso consigliato soprattutto per i principianti.

Si tratta di mattonelle dalle dimensioni di 23 x 15 x 7,6 cm la cui superficie è molto morbida a confortevole, soprattutto per chi non ha ancora il corpo abituato allo yoga e i blocchi più duri potrebbero fargli male.

Morbida e leggera, ma molto resistente e soprattutto con un’ottima aderenza. Il materiale è, infatti, una schiuma ad alta densità che è in grado di sorreggere un grande peso senza deformarsi. Anche il grip è morbido e la presa salda, grazie anche ai bordi smussati.

In più non assorbe umidità ed è realizzata in modo ecologico, quindi è sano sulla pelle. Anche i loghi sono incisi, e non stampati con colori inquinanti.

No products found.

Supra Grip – mattoncino per lo yogi professionista

Supra Grip

Prestazioni, qualità, resistenza, ottimo grip e non solo sono le caratteristiche principali di Supra Grip il blocco yoga per eccellenza. La mattonella è realizzata da Lotuscrafts, uno dei marchi migliori quando si tratta di accessori per fare yoga e anche questo è uno dei prodotti che gli è meglio riuscito.

Tra tutti quelli visti oggi, probabilmente è quello che offre le prestazioni più alte, ma è anche il più caro e la differenza di prezzo con gli altri non sempre è così giustificata. Proprio per questo non è al primo posto, ma sicuramente non posso toglierlo dalla top 3.

La dimensione è standard 22 x 12 x 7,5 cm il che, però, può risultare un po’ troppo piccolo per chi è molto alto. Insomma, si tratta di un ottimo prodotto morbido e leggero, comodo ma solido e stabile, purtroppo un po’ costoso.

Lotuscrafts Mattoncino yoga Supra Grip in sughero
Blocchi in sughero dal Portogallo, dimensioni di 22 x 12 x 7,5 cm peso 390 gr

Yamkas Blocks – ottimi mattoncini per iniziare

Yamkas Blocks

Quelli di Yamkas sono dei blocchi perfetti per chi cerca un accessorio economico ma buono per entrare nel mondo dello yoga. Sono proprio basici e per questo hanno un costo molto contenuto, ma sono comunque un buonissimo prodotto.

Creati in EVA riciclata, una schiuma espansa ad alta densità, hanno una superficie super morbida, flessibile e allo stesso tempo super resistente. Il materiale è ecologico, atossico e duraturo, quindi quando acquisti dei blocchi Yamkas hai un prodotto non solo buono per l’ambiente ma che sai che ti accompagnerà per anni nelle tue lezioni. Grazie alla struttura a celle chiuse è completamente impermeabile e non assorbe sudore, umidità e odori di qualsiasi tipo. Lo puoi pulire facilmente e hai un accessorio sempre igienico e sicuro sulla tua pelle.

L’aderenza è ottima, anche quando si è sudati e la presa comoda.  Va aggiunto che sono resistenti agli strappi e antiscivolo, ad alta densità di schiuma robusta fatti per una lunga durata. Comodi e leggeri, sono disponibili in ben 6 colori sgargianti così puoi scegliere quello che meglio si abbina al tuo tappetino o al tuo abbigliamento.

Questi sono decisamente i blocchi yoga che consiglio maggiormente ai principianti.

No products found.

Lightbloc – mattoncini yoga in legno super leggero

Lightbloc

Un accessorio che reputo fantastico, ma sono in molti a non pensarla come me, è il blocco da yoga realizzato in legno. Sarà duro e scomodo, ma è quello che rende la pratica proprio naturalissima, e se chiudi gli occhi ti sembra di essere appoggiato ad un albero nel parco.

Poiché è molto duro, sono in pochi a voler comprare un accessorio del genere, e l’offerta non è ampia ma tra quelli che ci sono, il Lightbloc è probabilmente il migliore. Fatto a mano in Spagna, la sua qualità è altissima e la cura nei pochi dettagli che ci sono è meticolosa. Nonostante la sua elevata durezza possa far persino male dopo un uso prolungato si tratta dell’appoggio più stabile e robusto che ci sia, con una fermezza unica.

I blocchi in sughero sono morbidi, ma sotto un forte peso danno un po’ la sensazione di deformarsi e sprofondare con la presa. Su quelli in EVA l’effetto è ancora più accentuato, ma i Lightbloc in legno non si spostano di 1 millimetro. In più ti durano una vita, mentre gli altri due materiali finiscono per degradarsi con il tempo.

Nonostante siano in legno, queste mattonelle sono proprio leggere con un peso di appena 450 grammi, ma è in grado di sorreggere un peso altissimo e per questo è perfetto per chi fa posizioni yoga sollevato sulle mani, facendo ricadere tutto il carico sulle due mattonelle su cui si appoggia.

Lightbloc yoga brick in legno fatto a mano
blocco yoga in legno, dimensioni di 22,8 x 11,4 x 7,6 cm, peso 450 gr circa | Made in Spain, a mano

Món – mattonelle in cork con bellissimo design

Món

Un altro bellissimo set da avere a casa o a lezione sono queste due mattonelle di Món che, oltre ad essere di altissima qualità, hanno anche dei bellissimi disegni incisi sulle facce più ampie laterali. Per chi non ha limiti di budget, questi blocchi sono la scelta che consiglio maggiormente.

Realizzati in sughero granulato fine sono super resistenti e in grado di sopportare altissimi carichi senza deformarsi minimamente. La finitura liscia e i bordi smussati offrono un’aderenza superiore, anche quando si suda molto, oltre che ad una piacevole sensazione al tatto.

Da notare che questo è uno dei pochi modelli che sono disponibili in 2 dimensioni: quella standard 10 x 15 x 22,5 cm con un peso di 850 grammi e quella compatta da 7 x 12 x 22 cm che paese 575 g. Così puoi scegliere quello più adatto a te, in base alla tua statura. Il peso è così alto proprio per la compattezza del prodotto.

Perfetti per professionisti, ottimi anche per principianti motivati, l’unico contro che hanno è il prezzo, ma la qualità si paga.

Món Blocchi Yoga compatti di cork 100% Naturali
in sughero naturale granulato fine, dimensioni di 7 x 12 x 22 cm, peso 575 gr, incisione floreale

WayEee – i migliori blocchi per yoga low cost

WayEee

Se vuoi spendere il meno possibile, questi di WayEee sono i mattoncini che ti consiglio. Sono veramente economici, specie quando trovati in offerta, ma costituiscono comunque un prodotto abbastanza buono, e perfetto per i principianti. Sono realizzati in schiuma EVA, non ci si può ovviamente aspettare di avere il sughero, ma è comunque un materiale ecologico e sano sulla pelle.

Questi blocchi sono leggerissimi e morbidissimi, forse troppo morbidi per chi pesa un po’ di più in quanto si potrebbero leggermente flettere o far sprofondare le dita, ma poco e a meno che uno non sia uno yogi professionista, difficilmente noterà la differenza con gli altri.

Hanno anche una buona resistenza allo scivolamento, una struttura a celle chiuse che li rende impermeabili ad acqua e sudore e questo ti garantisce una maggiore igiene, facilità di pulizia.

Non solo costano poco ma hanno arrivano anche con la cintura in omaggio così da avere un altro accessorio utile nella pratica ed in molti esercizi.

2 Mattoncini Yoga con cinghia Wayee
set di 2 mattonelle in schiuma EVA con cintura yoga, dimensioni di 22,8 x 15 x 7,5 cm peso 220 gr circa

Yunmai – 2 blocchi bicolore in schiuma EVA 

Yunmai

Un’alternativa agli WayEee sono i blocchi Yunman che ad un prezzo quasi identico offrono in più una tripla colorazione che può piacere molto di più, ma non offrono la cintura in omaggio. I blocchi, infatti, sono composti da 3 parti di diverso colore che sono state unite attraverso il processo di pressatura a caldo e praticamente fuse in un’unica mattonella.

Belli e pratici da usare, leggeri e portatili anche queste mattonelle sono in schiuma EVA ad alta densità, inodore, resistente, antiscivolo ed ecologica. La superficie liscia e morbida permette un’ottima aderenza, i bordi smussati attentamente, invece, un’ottima presa e maggiore stabilità durante gli esercizi.

Risultano molto solidi e si deformano veramente pochissimo anche sotto alti carichi. Ottimi per yoga, vanno benissimo anche per altri sport come il pilates, fitness e come base di seduta per le tue sessioni di meditazione.

Blocchi colorati Yunmai - tonalità blu
schiuma EVA ad alta densità, dimensioni di 23 x 15 x 7,5 cm peso 260 gr circa

Cosa sono i blocchi Yoga

Gli accessori yoga sono stati resi popolari da BKS Iyengar come strumenti per sostenere il corpo e ottenere movimenti più profondi e completi negli asana difficili da raggiungere per mancanza di flessibilità. Sono anche chiamati mattonelle proprio per la forma che hanno, pressoché identica a quella di un mattone, anche se di quelli più piccoli.

Come avrai visto, ce ne sono veramente tante tipologie ma, a parte qualche differenza nelle dimensioni, la forma è sempre quella.

I blocchi yoga hanno, infatti, una forma di un parallelepipedo a 3 facce e dimensioni diverse, ovvero lunghezza, larghezza e altezza non sono mai identiche, le misure standard sono 22 x 12 x 7.5 cm, variabili leggermente in base al modello. Sono uno degli accessori indispensabili per ogni yogi e possono essere usati in una vastità di esercizi e posizioni.

A cosa servono?

Versatili e utilissimi, questi accessori sono immancabili nel kit per la pratica di ogni yogi. Gli utilizzi che possono avere, infatti, sono tantissimi. Sono due gli utilizzi più comuni.

Il primo è quello di usarli come supporto per sostenere il corpo durante la meditazione, ovvero come una base per sedersi leggermente rialzata. Il secondo è come allungamento degli arti per chi non riesce a completare.

Un esempio è la posizione del piegamento in avanti dove spesso, chi è agli inizi, non riesce ad arrivare a toccare il terreno perché non ha ancora sufficiente elasticità. Restare in una posizione instabile, con le mani in aria provoca un forte affaticamento sulla schiena. In questi casi si possono usare i blocchi yoga come un prolungamento delle braccia e poggiare le mani su di essi.

Quale yoga block comprare

Sopra abbiamo visto diversi modelli sia in quanto a materiale che dimensioni e anche forme. Quali e meglio comprare dipende molto dalle tue preferenze, budget e gusti personali. Per darti una mano nella scelta, vediamo di ricapitolare in una tabella riassuntiva i 4 più consigliati di tutti.

Nome
Hatha Klotz
Món
YunMai
Foto
Set di blocchi yoga di 2 sughero 100% naturale - Hatha Klotz anche per...
Món Blocchi Yoga di Sughero 100% Naturali (Set di 2 unità) - Blocco,...
YUNMAI Eva Blocco Yoga Insapore Bricks Yoga Set di 2 Blocchi di Yoga...
Descrizione
2 blocchi in sughero al 100% naturale
Mattonelle in sughero con incisione del fiore di loto
Blocchi in schiuma EVA con 3 colori diversi
Prezzo
Prezzo non disponibile
Prezzo non disponibile
Prezzo non disponibile
Nome
Hatha Klotz
Foto
Set di blocchi yoga di 2 sughero 100% naturale - Hatha Klotz anche per...
Descrizione
2 blocchi in sughero al 100% naturale
Prezzo
Prezzo non disponibile
Nome
Món
Foto
Món Blocchi Yoga di Sughero 100% Naturali (Set di 2 unità) - Blocco,...
Descrizione
Mattonelle in sughero con incisione del fiore di loto
Prezzo
Prezzo non disponibile
Nome
YunMai
Foto
YUNMAI Eva Blocco Yoga Insapore Bricks Yoga Set di 2 Blocchi di Yoga...
Descrizione
Blocchi in schiuma EVA con 3 colori diversi
Prezzo
Prezzo non disponibile

Questi sono i migliori blocchi yoga che ci sono sul mercato e un acquisto più che azzeccato per le diverse esigenze. Tu ne hai provato qualcuno o hai degli altri modelli da consigliarci? Faccelo sapere nei commenti.

Come scegliere il blocco yoga

Come scegliere il blocco yoga

Come già detto non esiste un accessorio perfetto per tutti. I mattoncini vanno scelti in base alle proprie esigenze e bisogni: essendo poi così versatile, può essere usato non solo nello yoga ma anche per la meditazione, fitness ed è ottimo anche per pilates.

Ovviamente non tutti i modelli sono uguali e, sebbene nella classifica qui sopra abbiamo appena presentato i migliori blocchi yoga, quelli nelle prime posizioni non sono una scelta adatta sempre a tutti.

Ci sono, infatti, diversi fattori che giocano un ruolo fondamentale e che vanno presi in seria considerazione se si vuole comprare l’accessorio giusto per sé. Quali sono? Beh estetica e prezzo ad esempio, ma non solo. Ecco 3 parametri a cui devi stare attento quando scegli i mattoncini per i tuoi allenamenti.

Dimensioni

Normalmente la maggior parte dei blocchi ha delle dimensioni standard o quasi. Infatti, la maggior parte dei prodotti è lunga circa 22 cm, larga 12 cm e spessa 7-8 cm. le variazioni, da queste dimensioni sono di solito dell’ordine di 1 o 2 centimetri e non si sente tantissimo la differenza tra l’uno e l’altro. Questo, però, se si è di statura media.

Quando uno è più minuto, o piuttosto alto, un mattoncino va scelto più attentamente. Se sei bassa, ti consiglio di guardare quei blocchi che hanno la possibilità di selezionare diverse taglie e optare per quelli più piccoli.

Se, invece, superi 1.80 devi, ovviamente cercare un blocco grande per fare yoga in quanto quelli standard, ti saranno quasi sempre troppo piccoli e non avrai una bella presa e quella sensazione di stabilità, specie se li usi su uno dei lati più stretti.

Materiale

Di cosa è fatto un blocco yoga è il secondo aspetto fondamentale da guardare per trovare quello giusto per sé. Oggi quelli che vanno per la maggiore, come avrai anche visto nella classifica dei migliori 8 qui sopra, sono quelli in schiuma EVA e in Sughero.

Non è, infatti, così morbido ma è più solido, robusto e stabile. Proprio queste sue proprietà, lo rendono la scelta più comune tra gli yogi professionisti. In più si aggiunge quella sensazione al tatto di naturalezza che è veramente spettacolare. Chi è all’inizio, però, lo può trovare un po’ troppo duro.

Prezzo

Ovviamente non bisogna dimenticarsi di quanto ci costa questo accessorio. Come avrai visto i prezzi di un blocco yoga partono da meno di 10€ per arrivare anche sopra i 20 per i modelli più professionali e belli.

Quanto spendere? Dipende dal tuo livello. Se sei una yogi alle prime armi non c’è bisogno di comprare un prodotto professionale, ma un blocco in schiuma EVA economico, o due, sono perfetti, anche perché, appunto, più morbidi. Se ci tieni allo stile ed all’avere un prodotto diverso dagli altri, con qualche euro in più puoi anche optare per modelli con incisioni e disegni davvero belli.

Se, invece, sei già esperto e vuoi portare la pratica ad un livello superiore, ti serve una mattonella solida e affidabile, quindi professionale. In questi casi, avrai sicuramente già provato quelli in schiuma e saprai che sono troppo morbidi per chi è esperto. Quindi dovrai puntare su uno in sughero o legno, che può costare anche fino a 20€.

Dove acquistare un mattoncino yoga?

Oggi lo yoga è una pratica così diffusa che gli accessori per questa disciplina si trovano praticamente in ogni negozio di sport, primo tra tutti le catene come decathlon, ma anche numerosi negozi specializzati.

Tuttavia,s e si vuole trovare il miglior blocco yoga al miglior prezzo, è meglio cercare online. La scelta di Amazon è tra le più vaste di tutte: su questo sito si possono trovare centinaia di modelli di diversi materiali, forme, colori e prezzi adatti a tutte le tasche.

Con la chiusura dei locali e il distanziamento sociale, acquistare online diventa una scelta sempre più comune tra gli italiani. Questo non vuol dire dimenticarsi e abbandonare i commercianti locali ma ci si può comunque informare se hanno degli ecommerce dove dare uno sguardo agli accessori yoga che offrono.

In conclusione

Normalmente, quando si è agli inizi, non c’è bisogno di spendere una fortuna per questo accessorio e un blocco yoga in schiuma eva, economico ma resistente, è un perfetto primo acquisto.

Se poi uno avanza e vuole un attrezzo più professionale, che gli dia maggior stabilità e una sensazione di naturalezza incredibile, si può tranquillamente passare a quelli in sughero o persino legno.

Però, ripeto, all’inizio consigliamo di comprare quelle più economico. Questo a meno che tu non sia convinto di voler continuare a praticare per lungo tempo e vuoi già da subito avere gli accessori validi e professionali.

Spero che questa guida ti abbia chiarito le idee ed aiutato a trovare il blocco per fare yoga giusto per te. Se dovessi aver suggerimenti, consigli o domande, non esitare a condividerle con i lettori della pagina lasciando un commento qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su